Itinerario turistico in Toscana: Grosseto e la Maremma

Mappa itinerario: percorso giornaliero di circa 145 Km in auto oppure in autobus (solo nei mesi estivi) con partenza da Lucignano
Partenza e arrivo: "Podere La Villetta" agriturismo toscano con area giochi per bambini

 Per agli amanti del mare suggeriamo un itinerario turistico toscano utilizzando l’Agriturismo "Podere La Villetta" come punto di partenza e arrivo. Itinerario giornaliero che è possibile fare in auto percorrendo la statale in direzione Siena-Grosseto, invece in moto suggeriamo l'appassionante percorso per Montalcino-Grosseto. Durante il periodo estivo è attivo il sevizio giornaliero in autobus con partenza da Lucignano in prima mattinata ed arrivo in diverse località di mare tra cui Castiglion della Pescaia; rientro previsto in serata.

Le forme variegate del paesaggio si distendono nelle dolci ondulazioni dell'entroterra, che cedono il passo, in prossimità della costa, alla zona delle bonifiche, dove ombrelloni e splendide riserve naturali hanno sostituito nel corso del Novecento paludi malariche. Luoghi di natura incontaminata e un mare limpido e pulito e ancora centri d'arte, panorami dalla tinte forti in un contesto che sa conciliare, in perfetto equilibrio, natura e cultura. 

Castiglion della Pescaia è un singolare cocktail di antico e moderno, il centro storico arroccato su un promontorio a picco e la parte nuova a mare, dove si addensano bar e ristoranti, spiagge rinomate, attrezzature turistiche di buon livello e mare pulito. 

Lungo la strada del ritorno verso Siena è d'obbligo la suggestiva tappa all' Abbazia di San Galgano, tra i più preziosi edifici gotico-cistercensi italiani, che si erge imponente nell'isolamento totale della campagna. Di straordinaria suggestione è la visione dello scheletro della chiesa, priva di copertura, che conferisce alla grande struttura un romantico aspetto diroccato. L'abbazia, destinata a divenire tra le più potenti del medioevo senese, nacque alla fine del XII secolo, edificata in forme di derivazione francese, rimase incompiuta e cadde in rovina già nel Cinquecento; fu sconsacrata nel 1789. Oltre ai muri perimetrali restano parte del monastero e del chiostro. La chiesetta primitiva di Galgano Guidotti, di perfetta pianta circolare, guarda dall'alto del modesto rilievo di Montesiepi. Gli affreschi di Ambrogio Lorenzetti sono assai deperiti, ma rimane al suo posto la "spada nella roccia", che il santo avrebbe infisso nel masso per adorare l'elsa come un crocifisso. 

Dopo essersi lasciati affascinare anche dal mare della Toscana è estremamente distensivo un pernottamento al "Podere La Villetta", agriturismo toscano, che offre anche un'ottima cucina tipica Toscana. Una conclusione di serata piacevolissima grazie alla struttura accogliente ed alla splendida cornice della campagna circostante.
Condividi facebook share twitter share pinterest share
Omega-net - Internet Partner